20.-23/04/2017 ratata! festival – macerata, italia

20/04 – 23/04 ratatata fest – macerata/it + solo izl/exh: ivana armanini/ femicomix/ katalog
– PROGRAM FESTIVALA: http://www.ratatafestival.com/programma/
– IZLOŽBA: http://www.ratatafestival.com/ivana-armanini/
– KOMIKAZE FACEBOOK FOTOALBUM

https://www.instagram.com/p/BTWPmf_BA9O/?taken-by=giorgiodicesare
“Il lupo perde il pelo, ma non il vizio!”

Apertura venerdì 21 Aprile ore 16.30
Komikaze (Hr), Ivana Armanini mostra presso Galleria del Commercio Macerata (MC)
Durata: 21/04 > 23/04
Orario: venerdì 16-22, sabato 10-13 | 16-20, domenica 10-13 | 16-20

Ivana Armanini è un’autrice di Zagabria, Croazia. La sua mostra presenta lavori del suo ultimo libro “Katalog” (2016) e alcuni recenti fumetti.
KATALOG è una collezione di fumetti brevi disegnati durante gli ultimi 15 anni e parte della sua esibizione parte del programma Komikaze/ Femicomix (Pula/ Croatia – Macerata -Virovitica/ Croatia – Novi Sad/ Serbia).
Web: Ivana Armanini
Ivana si è laureata presso l’Accademia delle Arti di Zagabria. Ha fondato e diretto Komikaze (2002.), un network per la produzione, promozione e distribuzione di fumetti d’autore con un focus particolare rivolto allo scenario indipendente per il quale ha pubblicato e esibito per oltre 250 eventi, workshops e festivals( HR, I, SR, IT, FR, DE, SE, HU, AT, SAD, BiH, Po, Pt, E).
Web: https://komikaze.hr
Ivana ha partecipato e collaborato a molti progetti: Solidarna, Le monde Diplomatique, Zombi Proleter, comiXconnection, Kroatien Kreativ 2013, Croatie la voici 2013, catalogo Love/Hate Crack, Programma breve Ekostrip, No1, comic book Adventures di Gloria Scott , gruppo di fumettisti Wild Eye.
È stata membro della giuria per la sezione fumetti al Ligatura festival (2011.)/ Polonia, Festival of the first (2008.) e BJCEM (2009., 2007.)/ Cro.
Su “Katalog”: ISBN: 978-953-56133-2-9 / libro a fumetti bilingue (Inglese- Croato)/ 132 pagine/ Formato: 21×30 / BW & Color/ Kunstdruck 130gm + 160gm copertina con alette/ 500 copie
Acquisto: https://www.etsy.com/listing/482856030/katalog-comic-book
Il programma Komikaze/ Femicomix è supportato dal Ministero della cultura della Repubblica Croata e della città di Zagabria

Recensioni Katalog:
– Le pagine in bianco e nero di Ivana Armanini non somigliano a tutto ciò che va sotto il nome di “Fumetti”. Sono uno schiaffo in faccia alla rispettabile professione Essi sono uno schiaffo in faccia della professione rispettabile dell’illustratore. Troppo strano, troppo forte, troppo bello. La signora deve essere pazza. / Willem (Charlie Hebdo, Liberation- FR)
– La raccolta di fumetti di Ivana Armanini assomiglia a grattacieli e palazzi nella notte – tutto avviene simultaneamente e in forma condensata, ogni scena è una finestra e una singola storia, e tutte insieme formano una storia più grande, i suoi personaggi sono strane creature. A volte sono come luci che scintillano, si accendono e si spengono , e la musica va: dum – dum – dum – dum – dum… Marko Golub (art critic, ex-cartoonist – HR)
– Lo stile grottesco del romanzo a fumetti di Ivana Armanini: L’artista trova le sue radici profonde nella venerabile tradizione dell’arte sotterranea europea. Come Frans Masereel, si allontana dal mondo digitale del nostro tempo per dare una visione grottesca, ironica e poetica dei sogni e degli incubi del presente. Come Joakim Pirinen, utilizza più stili differenti per trovare una connessione tra il come e il cosa disegna. Mi piace il suo stile, il suo sorriso (e il coraggio in esso) che diffonde in tutto il mondo. Si confronta continuamente con costruttivismo e distruzione. Penso che senza il sintetico, cinetico brutalismo della sua arte il mondo del fumetto sarebbe il più povero dei mondi, e che senza le sue parole, che ci fanno perdere nei meandri della nostra mente, potremmo solo sprofondare nel nostro presente, senza alcuna idea su come affrontare il nostro futuro labirintico. Più fumetti di Ivana Armarini più cervelli rivoluzionari in futuro !/ Valerio Bindi (Crack festival, Fortepressa/IT)
– Mi piace molto lo stile del suo ultimo romanzo, ha qualcosa che ricorda l’emozione di “ al diavolo tutto” che ognuno di noi prova ai nostri giorni in Croazia / Milena Zajović (Večernji list – CRO)
– Katalog è una collezione di fumetti imperturbabile, senza scrupoli o riserve. Ma è molto di più di tutto questo: si tratta di una voce che grida nel deserto della sterile correttezza politica. Se Ivana non sarà fermata, potrebbe svegliare qualcuno. Stanno già tentando di farla tacere!/Bojan Albahari (Stripburger – SLO)
-Finalmente i tanti volti di Ivana Armanini sono stati raccolti in un unica raccolta; dalle sue prime irritanti narrazioni di storie come “cult comic strip Adventures “ di Gloria Scott del 2005 a più recenti, incursioni psichedeliche nel mondo del “visivamente inatteso” . I fumetti tesi, combattivi e spesso disorientanti di Armanini si spingono oltre ciò che i fumetti possono ( anzi devono) essere, tuttavia il chiaro messaggio umanistico dell’autrice non è mai troppo al si sotto della superficie./ Jonathan Bousfield (Time Out – UK)
– I fumetti di Ivana Armanini in Katalog sono audaci e arrabbiati racconti popolari. Utilizzano elementi di design in bianco e nero pensati appositamente per creare un effetto emotivo in cui le immagini residue fanno indugiare a lungo sui sogni. Le sezioni colorate amplificano l’impatto del contrasto. La combinazione di immagini disegnate a mano e a computer ci “sbattono” in mezzo a politica, cultura pop e capitalismo grazie a brillanti piccoli dettagli e manifesti sovversivi a tutta pagina. Trascorrete più tempo sull’arte e il testo della narrazione di Armanini per carpirne il pieno effetto; vi troverete a ripensare alle sue immagini molto dopo aver completato la lettura del libro./ JoAnne Ruvoli (Ball State University – USA)