Katalog – ivana armanini

Album/ 132 str/ 2016
Autorica: Ivana Armanini / ISBN: 978-953-56133-2-9/ ENG-HR
Izdavač: Udruga Komikaze – Femicomix edicija 01, Zagreb
Izgled: strip album/ cb i boja
Naklada 500
Dimenzije: 21×30
Uvez: ljepljeno
Korice: mat tvrde plastificiran


Više/ More : https://komikaze.hr//albumivanaarmanini/
Autorica/ author: http://ivanaarmanini.net

Reviews of Katalog/ English: 

  • “the bold black & white pages of ivana armanini don’t resemble anything that goes under the the name ‘comics’. they are a slap in the face of the decent profession of the ‘graphic novel’. too strange, too strong, too beautiful. the lady must be mad.” bernard holtrop – willem (charlie hebdo, liberation – fr)
  •  “ivana armanini’s comic panels are like skyscrapers and apartment buildings in the night – everything happens simultaneously and in an condensed form, each frame is a window and a single story, and all the windows together make another, bigger story, and everything is full of strange creatures. sometimes there are lights in them that sparkle and turn on and off, and the music goes: dum – dum – dum – dum – dum … ” marko golub (hdd – hr)
  • “the grotesque comix of ivana armanini: the artist has her roots deeply in the venerable tradition of european underground art. like frans masereel, she cuts the digital wood of our times to give a grotesque, ironic and poetic vision of the dreams and nightmares of the present. like joakim pirinen, she crosses the boundaries of styles to find a connection between how and what she draws. i love her style, her smile (and the bravery in it) that she brings around the world. she continuously confronts constructivism and destruction. i think that without the synthetic, kinetic brutalism of her fine art the world of comics would be the poorest of the worlds, and that without her words, which make you drown in your own brain, we might just sink in our present without any idea about how to face our labyrinthine future. more ivana armanini comix for more revolutionary brains to come!” valerio bindi (crack festival, fortepressa – it)
  • “i like very much new stuff, it has kind of fuck-you-all emotion which probably feel all of us last few days and years in croatia.” milena zajović (večernji list – cro)
  • “katalog is an unabashed comics collection without scruples or reservations. but it’s more than what it’s not as well: it’s a voice crying in the desert of sterile political correctness. if ivana’s not stopped, she might wake someone up. silence her already!”
    bojan albahari (stripburger – slo)
  •  “at last the many faces of ivana armanini have been collected together in one album; from early exercises in abrasive, expressionist storytelling such as 2005’s cult comic strip adventures of gloria scott to recent, more psychedelic forays into the world of the visually unexpected. edgy, combative and frequently disorientating, armanini’s strips are always pushing the boundaries of what comics can (indeed should) look like, although the author’s clear humanistic message is never far below the surface.”jonathan bousfield (time out – uk/cro)
  •  “ivana armanini’s comics in katalog are bold, angry folktales. the strips utilize heavy black and white design elements to deceptively simple emotional effect whose optical afterimages linger long into dreams. the color sections amplify the impact of the high contrast. the combination of computer and hand-drawn images take on politics, pop-culture, and capitalism in whip smart small details and amid full-page subversive posters. spend extra time on the art and the text for the full effect of armanini’s narration; you will find yourself thinking of her images many times after you finish the book.”joanne ruvoli (ball state university – usa)

    Recensioni Katalog/ Italiano:

  •  Le pagine in bianco e nero di Ivana Armanini non somigliano a tutto ciò che va sotto il nome di “Fumetti”. Sono uno schiaffo in faccia alla rispettabile professione Essi sono uno schiaffo in faccia della professione rispettabile dell’illustratore. Troppo strano, troppo forte, troppo bello. La signora deve essere pazza. / Willem (Charlie Hebdo, Liberation- FR)
  • La raccolta di fumetti di Ivana Armanini assomiglia a grattacieli e palazzi nella notte – tutto avviene simultaneamente e in forma condensata, ogni scena è una finestra e una singola storia, e tutte insieme formano una storia più grande, i suoi personaggi sono strane creature. A volte sono come luci che scintillano, si accendono e si spengono , e la musica va: dum – dum – dum – dum – dum… Marko Golub (art critic, ex-cartoonist – HR)
  • Lo stile grottesco del romanzo a fumetti di Ivana Armanini: L’artista trova le sue radici profonde nella venerabile tradizione dell’arte sotterranea europea. Come Frans Masereel, si allontana dal mondo digitale del nostro tempo per dare una visione grottesca, ironica e poetica dei sogni e degli incubi del presente. Come Joakim Pirinen, utilizza più stili differenti per trovare una connessione tra il come e il cosa disegna. Mi piace il suo stile, il suo sorriso (e il coraggio in esso) che diffonde in tutto il mondo. Si confronta continuamente con costruttivismo e distruzione. Penso che senza il sintetico, cinetico brutalismo della sua arte il mondo del fumetto sarebbe il più povero dei mondi, e che senza le sue parole, che ci fanno perdere nei meandri della nostra mente, potremmo solo sprofondare nel nostro presente, senza alcuna idea su come affrontare il nostro futuro labirintico. Più fumetti di Ivana Armarini più cervelli rivoluzionari in futuro !/ Valerio Bindi (Crack festival, Fortepressa/IT)
  • Mi piace molto lo stile del suo ultimo romanzo, ha qualcosa che ricorda l’emozione di “ al diavolo tutto” che ognuno di noi prova ai nostri giorni in Croazia / Milena Zajović (Večernji list – CRO)
  • Katalog è una collezione di fumetti imperturbabile, senza scrupoli o riserve. Ma è molto di più di tutto questo: si tratta di una voce che grida nel deserto della sterile correttezza politica. Se Ivana non sarà fermata, potrebbe svegliare qualcuno. Stanno già tentando di farla tacere!/Bojan Albahari (Stripburger – SLO)
  • Finalmente i tanti volti di Ivana Armanini sono stati raccolti in un unica raccolta; dalle sue prime irritanti narrazioni di storie come “cult comic strip Adventures “ di Gloria Scott del 2005 a più recenti, incursioni psichedeliche nel mondo del “visivamente inatteso” . I fumetti tesi, combattivi e spesso disorientanti di Armanini si spingono oltre ciò che i fumetti possono ( anzi devono) essere, tuttavia il chiaro messaggio umanistico dell’autrice non è mai troppo al si sotto della superficie./ Jonathan Bousfield (Time Out – UK)
  • I fumetti di Ivana Armanini in Katalog sono audaci e arrabbiati racconti popolari. Utilizzano elementi di design in bianco e nero pensati appositamente per creare un effetto emotivo in cui le immagini residue fanno indugiare a lungo sui sogni. Le sezioni colorate amplificano l’impatto del contrasto. La combinazione di immagini disegnate a mano e a computer ci “sbattono” in mezzo a politica, cultura pop e capitalismo grazie a brillanti piccoli dettagli e manifesti sovversivi a tutta pagina. Trascorrete più tempo sull’arte e il testo della narrazione di Armanini per carpirne il pieno effetto; vi troverete a ripensare alle sue immagini molto dopo aver completato la lettura del libro./ JoAnne Ruvoli (Ball State University – USA) 

 

Back to Katalog
Menu